Dal Concilio di Trento alla chiesa tridentina

Dal Concilio di Trento alla chiesa tridentina

16 - 19 Maggio 2016

(Salva su calendario)

Italia

prof. Saverio Xeres
docente di Storia della Chiesa presso il Seminario vescovile di Como e la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale (Milano)

PROGRAMMA

Nonostante fosse stato convocato per rimettere in sesto una Chiesa occidentale profondamente corrosa da decenni di paurosa decadenza e sconvolta da un’ampia divisione interna, il concilio di Trento
(1545-1563) non prese in esame esplicitamente la tematica ecclesiologica né alcuno dei suoi decreti fu dedicato all’esposizione di un’organica visione di Chiesa. Pertanto, quella che viene comunemente considerata quale “Chiesa tridentina” – e che lunga durata e grande importanza avrà nelle vicende delle comunità cattoliche di età moderna e contemporanea – venne a configurarsi soltanto dopo il concilio, assumendo caratteri spesso estranei a una visione propriamente teologica e a quello spirito autenticamente riformatore che aveva preparato e, in parte, animato il concilio. Intento del corso è innanzitutto quello di individuare gli elementi fondamentali dell’idea di Chiesa implicita nei testi conciliari, per poi mettere a fuoco l’origine e i caratteri propri della forma ecclesiastica “tridentina”.

Lo Studium del Monastero di Bose organizza ogni anno alcuni corsi di studio per i novizi e le novizie aperti anche agli ospiti, riguardanti le discipline bibliche, teologiche e umanistiche.
Le lezioni sono dal lunedì al giovedì pomeriggio dalle 15,30 alle 18,00.

Per iscrizioni:
Tel: (+39) 015 679 185
dal lunedì al sabato eccetto sabato sera
con i seguenti orari:

dalle 10.00 alle 12.00;

dalle 14.30 alle 16.30;

dalle 20.00 alle 21.00.

Per informazioni:
ospiti@monasterodibose.it



Studium    |    Monastero di Bose