images/preghiera/quaresima_pasqua/15_03_30_lunedi_santo.jpg

La Pasqua del Signore

Leggi tutto: La Pasqua del Signore

«Cristo morì per i nostri peccati secondo le Scritture, fu sepolto ed è risorto il terzo giorno secondo le Scritture, e apparve a Cefa e quindi ai Dodici» (1Cor 15,3-4): questa è la prima e originaria confessione della fede cristiana, formulata dall’apostolo Paolo nella sua Prima lettera ai cristiani di Corinto. La Pasqua di Cristo, la sua passione, la sua morte in croce e la sua resurrezione, è il cuore della fede cristiana, ed è per i discepoli del Signore la condizione di possibilità della loro fede: «Se Cristo non è risorto, la vostra fede è vana» ricorda ancora l’Apostolo (1Cor 15,17). La fede cristiana non può dunque sussistere senza la resurrezione di Cristo; questa è la ragione per cui i cristiani non possono vivere senza celebrare ogni anno la Pasqua del Signore.

Continua la lettura

Le ceneri nelle nostre mani

Leggi tutto: Le ceneri nelle nostre mani

Il “Mercoledì delle ceneri” porta questo nome dal gesto che in quel giorno si compie nella liturgia. Al credente che inizia la Quaresima viene posta sul capo della cenere come segno di pentimento e di volontà di conversione. Per questo, mentre riceve le ceneri si sente rivolgere l’appello “Convertiti e credi al vangelo”, oppure “Ricordati che sei polvere e in polvere tornerai”.

Continua la lettura