Ferie maggiori di Avvento: 23 dicembre


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/monast59/public_html/templates/yoo_moustache/styles/bose-home/layouts/article.php on line 44

23 dicembre 2019

MARTIROLOGIO

INTRODUZIONE

Signore, apri le mie labbra
e la mia bocca canterà la tua lode
Dio, fa’ attento il mio orecchio
perché ascolti la tua parola.

Benedetto il Signore Dio, il Dio di Israele
egli solo compie meraviglie
benedetto per sempre il suo Nome di gloria
tutta la terra sia piena della sua gloria.

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito santo
com’era nel principio, ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

O EMMANUELE

O Emmanuele, Dio-con-noi,
Parola eterna che sei
la speranza e la salvezza delle genti,
vieni, vieni presto, Signore Dio nostro

SALMO

SALMO  15 (14) Chi sarà accolto nelle tue dimore?

Ant. Colui che ama l’altro
ha pienamente adempiuto la legge.

Signore, chi sarà ospite nella tua tenda?
chi abiterà sul monte del tuo Santo?
Colui che cammina nell’integrità
e pratica la giustizia.

Colui che in verità dice ciò che pensa
e non sparge calunnie con la lingua.
Colui che non fa torto al suo compagno
e non dà umiliazione al suo prossimo.

Ai suoi occhi è spregevole il perverso
ma glorifica i fedeli del Signore.
Anche se ha giurato a proprio danno
mantiene la parola data.

Non presta il suo denaro a usura
non accetta doni contro l’innocente.
Colui che agisce in questo modo
resterà saldo in eterno.

VANGELO DEL GIORNO

Dal Vangelo secondo Luca - Lc 1,59-66 (Lezionario di Bose)

In quel tempo 59vennero per circoncidere il bambino e volevano chiamarlo con il nome di suo padre, Zaccaria. 60Ma sua madre intervenne: «No, si chiamerà Giovanni». 61Le dissero: «Non c'è nessuno della tua parentela che si chiami con questo nome». 62Allora domandavano con cenni a suo padre come voleva che si chiamasse. 63Egli chiese una tavoletta e scrisse: «Giovanni è il suo nome». Tutti furono meravigliati. 64All'istante gli si aprì la bocca e gli si sciolse la lingua, e parlava benedicendo Dio. 65Tutti i loro vicini furono presi da timore, e per tutta la regione montuosa della Giudea si discorreva di tutte queste cose. 66Tutti coloro che le udivano, le custodivano in cuor loro, dicendo: «Che sarà mai questo bambino?». E davvero la mano del Signore era con lui.

Se vuoi leggi il commento a questo vangelo scritto da un fratello o una sorella di Bose

CONTEMPLAZIONE

Hai riempito di Spirito Giovanni il Battista
fin dal grembo di sua madre:
suscita nella tua chiesa uomini
pieni di Spirito santo.

Hai fatto trasalire e danzare di gioia il tuo servo
al suono della voce della madre di Gesù:
tutte le genti accolgano con gioia l’evangelo.

Hai preparato nel Precursore la lampada
che arde e splende per il tuo Messia:
i discepoli di Cristo siano luce del mondo.

Esprimi nel segreto una tua preghiera.

PREGHIERA

Signore Dio,
tu ci hai strappati al potere delle tenebre
per introdurci nel regno di tuo Figlio:
concedici di vivere nel mondo
senza essere del mondo
e di aspettare la venuta gloriosa di Gesù,
il Messia nostro Signore,
benedetto ora e nei secoli dei secoli.
– Amen.

PADRE NOSTRO

BENEDIZIONE

Benediciamo il Signore
– rendiamo grazie a Dio.

Il Padre, dal quale procede ogni paternità
in cielo e sulla terra,
vi conceda di essere rafforzati con potenza dal suo Spirito.
– Amen.


Musica e testi:
Ecco il Signore viene, Edizioni Qiqajon
Salterio di Bose, Edizioni Qiqajon 
La preghiera dei giorni, Edizioni Qiqajon