Caro Diogneto - 3


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/monast59/public_html/templates/yoo_moustache/styles/bose-home/layouts/article.php on line 44

 

Allora, per esempio, di fronte alla guerra – che continua ad attirare i poteri politici e gli esseri umani – i cristiani devono saper manifestare la loro contrarietà e la loro condanna, nella convinzione che “è alieno dalla ragione pensare che nell’era atomica la guerra possa essere utilizzata come strumento di giustizia”, come profeticamente ha indicato il magistero di Giovanni xxiii (cf. Pacem in terris 67), ripreso in diverse occasioni da Giovanni Paolo ii.
Analogamente i cristiani devono saper manifestare in modo eloquente la loro opzione in favore del rispetto della vita dei popoli, minacciati anche da possibili catastrofi ecologiche; così come  devono promuovere il rispetto della vita di ogni persona che nasce sì da un uomo e da una donna, ma è innanzitutto voluta, pensata, amata da Dio che la chiama alla vita (cf. Sal 139,13-16); il rispetto di ogni uomo e ogni donna dei quali ha senso ciascun istante della vita, anche quelli segnati dalla sofferenza, fino alla morte vissuta come abbandono fiducioso nelle mani di un Dio di amore. Occorre oggi da parte dei credenti creatività, fatica del ricercare e del pensare, capacità di esprimersi su questi temi cruciali in termini antropologici comprensibili anche ai non cristiani…