Commento al Compendio del Catechismo - 14


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/monast59/public_html/templates/yoo_moustache/styles/bose-home/layouts/article.php on line 44

 

L’Eucaristia, infine, è forza di comunione nella chiesa e tra le chiese. Al riguardo occorre ammettere che le divisioni esistenti sia all’interno delle singole chiese sia tra le varie chiese manifestano la nostra inadeguatezza a vivere il mistero dell’Eucaristia. Infatti, come il pane, frumento sparso sui colli, raccolto è diventato una cosa sola, così l’Eucaristia riunisce la comunità dei credenti nel Signore Gesù; come lo Spirito santo scende sul pane e sul vino e li trasforma nel corpo e nel sangue del Signore, così scende anche sull’assemblea liturgica, rende i credenti “membra gli uni degli altri” (Rm 12,5; Ef 4,25) e, tutti insieme, l’unico corpo di Cristo.

Chi ha compreso in profondità il rapporto tra l’Eucaristia, preghiera delle preghiere, e la chiesa è Agostino: “Se voi cristiani siete il corpo di Cristo, allora sulla tavola del Signore si trova il vostro mistero e voi ricevete il vostro mistero … Siate ciò che vedete e ricevete ciò che siete!”.

 

  • 1
  • 2