Fede e fiducia

fedeefiducia_350.jpg

Per Enzo Bianchi i cristiani hanno una grande responsabilità: avendo come prima vocazione quella alla fede, essi possono infondere negli altri quella fiducia-fede di cui fanno l'esperienza senza vantare alcuna superiorità su quanti non riescono ad accogliere il dono della fede nel Dio di Gesú Cristo. Ciò che dovrebbe stare davanti a noi come l'urgenza prima è la consapevolezza che «si passa dalla morte alla vita amando i fratelli» (cfr. 1Gv 3,14): ma questa verità va conosciuta, accolta, creduta.

ENZO BIANCHI
Fede e fiducia
pp. 96, Einaudi 2013