Dialoghi a distanza. La lettura viva, la riflessività e il colloquio interiore

Dialoghi a distanza. La lettura viva, la riflessività e il colloquio interiore

10 - 13 Dicembre 2018

(Salva su calendario)

Italia

prof. Giovanni Grandi
docente di Filosofia morale e di Fondamenti teorici e storici di Antropologia filosofica e Antropologia applicata presso l'Università degli Studi di Padova

PROGRAMMA
Alle spalle di ogni testo, in particolare se di tipo filosofico o sapienziale, si muove un mondo vitale che non è fatto solo del contesto storico ma anche delle preoccupazioni e delle passioni dell’autore, delle sue letture, delle discussioni che può aver animato con i suoi contemporanei, del suo stesso modo di concepire la vita spirituale. Dedicarsi ad una lettura significa avere la possibilità di esplorare tutto questo e di interagire creativamente anche con il pensiero di persone vissute in epoche lontane, che hanno lasciato qualcosa di vivo in quel che hanno scritto. Come si può entrare in contatto con tutto questo? Cosa stimolano in noi i diversi generi letterari utilizzati da filosofi e pensatori nel corso della storia? Come si accendono attraverso la lettura dei dialoghi a distanza? Cosa significa fare tesoro di una lettura per la propria vita spirituale, intellettuale e relazionale?
Il percorso proporrà l’incontro con una selezione di letture di ambito filosofico-sapienziale di diverso genere letterario, suggerendo alcune attenzioni di tipo scientifico (Che cosa notare? Come approfondire? Come evitare anacronismi?...) e modalità di interazione creativa. Per ogni incontro con il testo è prevista una introduzione, un tempo di esercizio di lettura (secondo un metodo che verrà indicato, indicativamente con un paio di opzioni tra cui scegliere) e un momento di confronto di gruppo.
Indicativamente i generi e gli autori con cui verrà proposto di confrontarsi saranno i seguenti:

Il dialogo (Platone, Boezio)
Il trattato (Aristotele, Kant, Simone Weil, Hannah Arendt)
L’apoftegma, il racconto, l’esortazione (Padri del Deserto, Giovanni di Damasco…)
La definizione (Evagrio, Tommaso d’Aquino)


Lo Studium del Monastero di Bose organizza ogni anno alcuni corsi di studio per i novizi e le novizie aperti anche agli ospiti, riguardanti le discipline bibliche, teologiche e umanistiche.
Le lezioni sono dal lunedì al giovedì pomeriggio dalle 15,30 alle 18,00.

Per iscrizioni:
Tel: (+39) 015 679 185
dal lunedì al sabato eccetto sabato sera con i seguenti orari:

dalle 10.00 alle 12.00;

dalle 14.30 alle 16.30;

dalle 20.00 alle 21.00.

Per informazioni:
ospiti@monasterodibose.it



Studium    |    Monastero di Bose