Le parole dure di Gesù

Le parole dure di Gesù

12 - 15 Marzo 2018

(Salva su calendario)

Italia

ISCRIZIONI APERTE DA LUNEDÌ 11 SETTEMBRE 2017

Ludwig Monti
Monaco di Bose

PROGRAMMA

I vangeli registrano alcune parole di Gesù che sembrano dure, sconvolgenti, “scandalose”. Solitamente si tratta di brevi sentenze, di parole lapidarie che urtano la nostra sensibilità, a causa dei tratti violenti e sconcertanti (almeno così ci sembra a prima vista) che le accomunano. Accanto a questi detti ve ne sono altri, normalmente ritenuti espressione del “radicalismo cristiano”, che spesso rischiano di essere travisati e, di conseguenza, sono fonte di pericolosi malintesi, soprattutto per i credenti dalla fede più fragile. Parole dure e parole esposte al pericolo di essere fraintese, tutte caratterizzate dalla cifra stilistica e contenutistica del paradosso e accomunate da un tratto tipico di Gesù: la parrhesía, la sua franchezza, la sua libertà nel dire ciò che pensava, sempre al momento opportuno, “in situazione”. Questi i detti di Gesù che mi ripropongo di commentare nel modo più semplice possibile (e aperto al dibattito), riflettendo anche, a margine, sul tema della violenza nella Bibbia.

Testi di riferimento: G. Barbaglio, “Le parole violente sulla bocca di Gesù”, in Parola, Spirito e Vita 37 (1998), pp. 117-129; L. Monti, Le parole dure di Gesù, Qiqajon, Magnano 2012; G. Ravasi, Le pietre d’inciampo del vangelo. Le parole scandalose di Gesù, Mondadori, Milano 2015.


Lo Studium del Monastero di Bose organizza ogni anno alcuni corsi di studio per i novizi e le novizie aperti anche agli ospiti, riguardanti le discipline bibliche, teologiche e umanistiche.
Le lezioni sono dal lunedì al giovedì pomeriggio dalle 15,30 alle 18,00.

Per iscrizioni:
Tel: (+39) 015 679 185
dal lunedì al sabato eccetto sabato sera
con i seguenti orari:

dalle 10.00 alle 12.00;

dalle 14.30 alle 16.30;

dalle 20.00 alle 21.00.

Per informazioni:
ospiti@monasterodibose.it



Studium    |    Monastero di Bose