Messaggio di Karechin II, Catholikos di tutti gli Armeni

XXI Convegno Ecumenico Internazionale di spiritualità ortodossa
LE ETÀ DELLA VITA SPIRITUALE
Bose, 4-7 settembre 2013
in collaborazione con le Chiese Ortodosse

Sua Santità KAREKIN II,  Patriarca Supremo e Catholikos di tutti gli ArmeniMESSAGGIO DI KARECHIN II, CATHOLIKOS DI TUTTI GLI ARMENI

Cari partecipanti al XXI Convegno Ecumenico Internazionale,

dal centro spirituale di tutti gli Armeni, la Sede Madre della santa Etchmiadzin, con grande gioia e piacere rivolgiamo la nostra benedizione pontificale e i nostri auguri agli organizzatori del XXI Convegno Ecumenico Internazionale di Bose, ai delegati delle Chiese sorelle e a tutti i partecipanti.

Siamo in preghiera con tutti voi dalla terra biblica dell’Armenia, mentre siete riuniti nel bel Monastero di Bose per il convegno su «Le età della vita spirituale», per discutere e riflettere sugli aspetti della vita spirituale e la sua importanza nella vita degli esseri umani, specialmente durante le sfide del tempo presente in cui i cristiani in molte parti del mondo stanno lottando per custodire la loro identità cristiana e preservare e rafforzare la loro fede.

È impossibile immaginare la vita dell’uomo senza una comunicazione con il Creatore, che realizza il suo senso attraverso azioni di verità e una vita di fede. Sebbene la vita spirituale inizi con il santo battesimo, essa è piena di tentazioni; ma con l’aiuto del Signore, quando c’è fede incrollabile, amore e speranza in nostro Signore, lui che è nato in questo mondo per la salvezza dell’umanità, mostrandoci la via verso il cielo, tutti gli ostacoli sono superati. I Padri della Chiesa lo hanno seguito, sono stati da lui confortati e fortificati nella loro fede e nelle loro esperienze spirituali, educando le anime e le menti delle persone con i loro scritti edificanti. La nostra santa Chiesa apostolica e la nostra nazione Armena hanno sempre vissuto con una fede incrollabile e sono rimaste fedeli al credo ortodosso: la loro storia di martirio è la testimonianza più grande della loro fedeltà e del loro amore totali verso il Signore.

Miei cari, approfittando di questa opportunità, accettate i nostri auguri dalla Sede di San Taddeo, pregando ancora una volta che Dio Onnipotente custodisca la santa Chiesa di Cristo e tutti i membri del suo gregge nell’unità sotto la protezione della sua destra. «La grazia del Signore Gesù Cristo, l’amore di Dio e la comunione dello Spirito santo siano con tutti voi. Amen» (2Cor 13,14). Con Benedizioni, Karekin II Supremo Patriarca Katholikos di tutti gli Armeni

Karekin II
Supremo Patriarca e Catholicos di tutti gli Armeni

Con il sostegno di             Con il contributo di       
CSP marchio ORIZZ POS bn        regione piemonte  crt rgb 8 trasp grigio cariplo FCRB