Messaggio di Gabriele Mana, Vescovo Ordinario del luogo

XVII Convegno Ecumenico Internazionale di spiritualità ortodossa
LA LOTTA SPIRITUALE NELLA TRADIZIONE ORTODOSSA
Bose, 9-12 settembre 2009
in collaborazione con le Chiese Ortodosse

+ GABRIELE MANA, Vescovo di BiellaMESSAGGIO DI GABRIELE MANA, VESCOVO ORDINARIO DEL LUOGO

Un cordiale fraterno e intenso saluto a tutti e a ciascuno in questo luogo così accogliente e dobbiamo dire anche grazie a Dio in questo clima settembrino così meraviglioso, avvolgente.

Il tema di questo convegno, La lotta spirituale è di grande attualità per tutta la chiesa, anzi per tutti gli uomini di buona volontà che cercano con speranza mista ad utopia, un futuro radioso. Il rischio è la riduzione della fede a convinzioni, quasi sia sufficiente possedere la certezza della verità, la fede è soprattutto una relazione, cioè un rapporto di amore salvifico che impegna questa stessa relazione ad essere alimentata ed accresciuta. Al di là di dichiarazioni declamatorie sulla chiamata universale alla santità, normalmente la preoccupazione è vivere in grazia, e non crescere in grazia, è fare il bene e non cercare con ogni sforzo il meglio.

L'ascetica e la mistica sono disattese, anzi quasi guardate con sospetto. Grande riconoscenza per i contenuti di questo convegno internazionale, con l'augurio che possa incidere sulle nostre comunità. L'ascetica e la mistica esigono strategie spirituali, vigilanza continua sugli atteggiamenti e sui comportamenti. La vita cristiana vissuta nella mediocrità è fatica, se è vissuta in un processo dinamico continuo di perfezionamento è beatitudine.

La lotta spirituale ci aiuti a correre per raggiungere la meta, cioè la comunione ineffabile con Dio, che ci fa lieti nella speranza, forti nella tribolazione, perseveranti nella preghiera, solleciti per le necessità dei fratelli, premurosi nell'ospitalità, senza conformarci alla mentalità mondana, ma anzi trasformandoci, rinnovando la nostra mente per fare la volontà di Dio, ciò che è buono, a lui gradito e perfetto.

Un grandissimo e dilatato ringraziamento al monastero di Bose per questa iniziativa che ormai si ripete puntualmente, tanto attesa ogni anno, e veramente di cuore buon lavoro a tutti per il bene di tutte le nostre chiese.

+ GABRIELE MANA, Vescovo di Biella

Con il sostegno di             Con il contributo di       
CSP marchio ORIZZ POS bn        regione piemonte  crt rgb 8 trasp grigio cariplo FCRB