Messaggio di Bernard Longley, arcivescovo di Birmingham

XXV Convegno ecumenico internazionale di spiritualità ortodossa
IL DONO DELL'OSPITALITÁ
Monastero di Bose, 6-9 settembre 2017
in collaborazione con le Chiese ortodosse

Segui i lavori su 

Con gioia invio queste poche parole di saluto attraverso madre Nikola, priora dell’abbazia di St Mildred a Minster (Kent), che ha gentilmente acconsentito alla mia richiesta di rappresentare la Conferenza episcopale cattolica dell’Inghilterra e del Galles. Desidero assicurare a padre Enzo Bianchi, alla Comunità di Bose che ospita il convegno e a tutti i distinti relatori e partecipanti la mia preghiera per il buon esito del XXV Convegno ecumenico internazionale di spiritualità ortodossa, dal titolo Il dono dell’ospitalità, che si svolge in questi giorni.

Prego affinché il vostro convegno possa offrire un contributo duraturo e significativo al cammino verso l’unità dei cristiani, per il quale le chiese d’oriente e d’occidente si impegnano da molti anni. In Inghilterra beneficiamo da lungo tempo della preghiera e del lavoro intrapresi dall’abbazia di St Mildred a Minster, e particolarmente della dedizione delle sorelle benedettine che fanno tutto il possibile per stimolare una più profonda conoscenza fra le tradizioni monastiche d’oriente e d’occidente. Mi rallegro al pensiero che questo loro lavoro trarrà ora beneficio anche dalle idee che scaturiranno dalla vostra conferenza ecumenica.

Ulteriore motivo di grande riconoscenza verso il priore Enzo e la Comunità di Bose è il fatto di aver ospitato il primo incontro della terza sessione di lavoro della Commissione internazionale di dialogo anglicano-cattolico (ARCIC III) nel 2011. So di poter raccomandare alle vostre preghiere il riposo dell’anima di sua eminenza il cardinale Cormac Murphy-O’Connor, già co-presidente cattolico dell’ARCIC, il quale è morto venerdì scorso. Egli aveva un cuore ecumenico e sarebbe stato felice di essere ricordato al vostro convegno.

A nome della Conferenza episcopale cattolica dell’Inghilterra e del Galles prego affinché possiate fare esperienza di ogni benedizione attraverso la presenza del nostro amoroso Salvatore in mezzo a voi. Vi assicuro la mia preghiera e vi porgo i miei più cordiali auguri, sperando di leggere al tempo opportuno notizie dei frutti di questi giorni benedetti.

Con i miei rispettosi e più cordiali auguri,
Bernard Longley, arcivescovo di Birmingham

Con il sostegno di             Con il contributo di       
CSP marchio ORIZZ POS bn        regione piemonte  crt rgb 8 trasp grigio cariplo FCRB