Telegramma del Cardinale Pietro Parolin, segretario di stato di Sua Santità

XXVI Convegno ecumenico internazionale di spiritualità ortodossa
DISCERNIMENTO E VITA CRISTIANA
Monastero di Bose, 5-8 settembre 2018
in collaborazione con le Chiese ortodosse

Cardinale Pietro Parolin, segretario di stato di Sua SantitàTELEGRAMMA DEL CARDINALE PIETRO PAROLIN, SEGRETARIO DI STATO DI SUA SANTITÀ

Fratel Enzo Bianchi

In occasione del XXVI convegno ecumenico internazionale di spiritualità' ortodossa, promosso dalla comunità' di bose unitamente alle chiese ortodosse sul tema "Discernimento e vita cristiana", papa Francesco è lieto di rivolgere agli organizzatori ed ai partecipanti il suo cordiale saluto.

Egli esorta a considerare che l'autentico discernimento, che san Paolo presenta come uno dei doni dello spirito richiede di educarsi alla pazienza di Dio e ai suoi tempi, che non sono i nostri.

Pertanto, sua santità auspica che le giornate di confronto fraterno possano favorire la ricerca di criteri di discernimento personali e comunitari necessari per raggiungere la conoscenza e la volontà' di Dio, nella quale risiede ogni pienezza di vita.

Con tali voti, il santo Padre assicura un orante ricordo e, mentre chiede di pregare per lui, volentieri invia la benedizione apostolica.

Dal Vaticano

Cardinale Pietro Parolin
Segretario di Stato di Sua Santità

Con il sostegno di             Con il contributo di       
CSP marchio ORIZZ POS bn        regione piemonte  crt rgb 8 trasp grigio cariplo FCRB