Elia e tutti i santi profeti

20 luglio

MARTIROLOGIO

INTRODUZIONE

Signore, apri le mie labbra
e la mia bocca canterà la tua lode
Dio, fa’ attento il mio orecchio
perché ascolti la tua parola.

Il Signore Dio
non realizza una parola
senza rivelare il suo segreto ai profeti
il Signore Dio ha parlato:
chi può non essere profeta?

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito santo
com’era nel principio, ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

O Dio dei profeti
parola viva e santa
ci nutri nel deserto
e noi a te veniamo.

O Dio dei profeti
promessa mai smentita
infondi in noi speranza
e noi saliamo al monte.

O Dio dei profeti
nascosto è il tuo volto
tu parli nel silenzio
e noi troviamo pace.

Perché sei qui, Elia?
«Io ardo di passione
e tu sei tenerezza
misericordia e amore».

SALMO

Salmo 84

2 Quanto sono amabili le tue dimore
Signore dell’universo!

3 l’anima mia anela e desidera
di essere con il Signore

il mio cuore e la mia carne esultano
per il Dio vivente. 

4 Anche il passero trova una casa, o Signore
la rondine un suo nido

dove porre i suoi piccoli, mio Re e mio Dio
vicino ai tuoi altari. 

5 Beato chi abita la tua dimora
potrà sempre lodarti

6 beato chi trova in te la sua forza
e i tuoi sentieri nel suo cuore. 

7 Passando nella valle della sete
fa sgorgare una sorgente,

la copre con le sue benedizioni
come piogge primaverili

8 camminerà con rinnovato vigore
per stare in Sion davanti a Dio. 

9 Signore, Dio dell’universo porgi l’orecchio
ascolta la mia preghiera dio di Giacobbe
10 o Dio, guarda colui che è il nostro scudo
guarda il volto del tuo Messia. 

11 È meglio un solo giorno alla tua presenza
che mille nella mia casa,

preferisco restare sulla soglia della dimora del mio Dio
piuttosto di essere ospitato nelle tende dei malvagi.

12 Il Signore Dio è sole e scudo
dà grazia e gloria,

il Signore non rifiuta il bene
a chi cammina nell’integrità:

13 beato chi ha fede in te
Signore dell’universo!

VANGELO DEL GIORNO

Dal Vangelo secondo Matteo - Mt 17,1-11 (Lezionario di Bose)

In quel tempo1Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni suo fratello e li condusse in disparte, su un alto monte. 2E fu trasfigurato davanti a loro: il suo volto brillò come il sole e le sue vesti divennero candide come la luce. 3Ed ecco, apparvero loro Mosè ed Elia, che conversavano con lui. 4Prendendo la parola, Pietro disse a Gesù: «Signore, è bello per noi essere qui! Se vuoi, farò qui tre capanne, una per te, una per Mosè e una per Elia». 5Egli stava ancora parlando, quando una nube luminosa li coprì con la sua ombra. Ed ecco una voce dalla nube che diceva: «Questi è il Figlio mio, l'amato: in lui ho posto il mio compiacimento. Ascoltatelo». 6All'udire ciò, i discepoli caddero con la faccia a terra e furono presi da grande timore. 7Ma Gesù si avvicinò, li toccò e disse: «Alzatevi e non temete». 8Alzando gli occhi non videro nessuno, se non Gesù solo.
9Mentre scendevano dal monte, Gesù ordinò loro: «Non parlate a nessuno di questa visione, prima che il Figlio dell'uomo non sia risorto dai morti».10Allora i discepoli gli domandarono: «Perché dunque gli scribi dicono che prima deve venire Elia?». 11Ed egli rispose: «Sì, verrà Elia e ristabilirà ogni cosa.

Se vuoi leggi il commento a questo vangelo fatto da un fratello o una sorella di Bose

INTERCESSIONE

Ringraziamo con gioia il Padre
- ci ha fato partecipare alla sorte dei santi nella luce

R. Dio dei profeti scolta!

Signore, tu hai chiamato Elia nel deserto
e lo hai nutrito con il tuo cibo
giorno dopo giorno:
sostieni con la tua parola
i solitari e i contemplativi. R.

Ti sei rivelato a lui in un silenzio trattenuto
e hai calmato il suo zelo
con una brezza leggera:
accordaci dolcezza e discernimento
nel difendere la verità. R.

Lo hai ispirato nella denuncia dell’ingiustizia
e nella difesa dei poveri e degli oppressi:
rendici coraggiosi
nell’affermare le esigenze dell’evangelo. R.

In un carro di fuoco
l’hai chiamato accanto a te
e al suo posto hai consacrato profeta Eliseo:
non lasciare la tua comunità senza guide spirituali. R.

Esprimi nel segreto una tua preghiera. 


ORAZIONE

Dio nostro,
nella prima alleanza attraverso Elia e tutti i profeti
tu hai parlato al tuo popolo, hai ammonito i potenti,
hai difeso i poveri e i deboli e hai annunciato la venuta del Messia:
concedi alla tua chiesa, per la potenza del tuo Spirito santo,
il dono di nuovi profeti, che annuncino con forza le esigenze del regno
e ricordino il giorno della venuta gloriosa di Gesù Cristo Signore,
vivente ora e nei secoli dei secoli.
– Amen.

PADRE NOSTRO

BENEDIZIONE

Benediciamo il Signore
– rendiamo grazie a Dio.

Il Signore vi conceda
di non trascurare il dono spirituale che è in voi
e di vigilare nella perseveranza.

– Amen