Transito della beata Vergine Maria

MARTIROLOGIO

INTRODUZIONE

Signore, apri le mie labbra
e la mia bocca canterà la tua lode
Dio, fa’ attento il mio orecchio
perché ascolti la tua parola.

Benedetta tu tra le donne
e benedetto il frutto del tuo grembo
beata colei che ha creduto
al compimento delle parole del Signore.

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito santo
com’era nel principio, ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

Sei tu beata, Vergine Maria
che in obbedienza accogli la parola
attesa con speranza dai profeti
riscatto delle lacrime di Eva.

Sei tu beata, Arca del Signore
il tuo passaggio è fonte di esultanza
in te la grazia tutta si raccoglie
per dilatarsi ai limiti del mondo.

Sei tu beata, Madre del Signore
contempli la promessa ormai compiuta
rimediti nel cuore la parola
con noi attendi l’ora della gloria.

Sei tu beata, Madre dei credenti
ricolma dello Spirito di vita
di te la creazione si rallegra
lodando chi in te compie meraviglie.

SALMO

Salmo  84 (83) Beato chi abita la tua dimora

Quanto sono amabili le tue dimore Signore dell’universo!
l’anima mia anela e desidera di essere con il Signore
il mio cuore e la mia carne esultano per il Dio vivente.

Anche il passero trova una casa, o Signore
la rondine un suo nido dove porre i suoi piccoli,
mio Re e mio Dio vicino ai tuoi altari.

Beato chi abita la tua dimora potrà sempre lodarti
beato chi trova in te la sua forza e i tuoi sentieri nel suo cuore.

Passando nella valle della sete fa sgorgare una sorgente,
la copre con le sue benedizioni come piogge primaverili
camminerà con rinnovato vigore per stare in Sion davanti a Dio.

Signore, Dio dell’universo porgi l’orecchio
ascolta la mia preghiera dio di Giacobbe
o Dio, guarda colui che è il nostro scudo guarda il volto del tuo Messia.

È meglio un solo giorno alla tua presenza che mille nella mia casa,
preferisco restare sulla soglia della dimora del mio Dio
piuttosto di essere ospitato nelle tende dei malvagi.

Il Signore Dio è sole e scudo dà grazia e gloria,
il Signore non rifiuta il bene a chi cammina nell’integrità:
beato chi ha fede in te Signore dell’universo!

VANGELO DEL GIORNO 

Dal Vangelo secondo Luca - Lc 1,46-55 (Lezionario di Bose)

In quel tempo46Maria disse:

«L'anima mia magnifica il Signore
47e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
48perché ha guardato l'umiltà della sua serva.
D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.
49Grandi cose ha fatto per me l'Onnipotente
e Santo è il suo nome;
50di generazione in generazione la sua misericordia
per quelli che lo temono.
51Ha spiegato la potenza del suo braccio,
ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
52ha rovesciato i potenti dai troni,
ha innalzato gli umili;
53ha ricolmato di beni gli affamati,
ha rimandato i ricchi a mani vuote.
54Ha soccorso Israele, suo servo,
ricordandosi della sua misericordia,
55come aveva detto ai nostri padri,
per Abramo e la sua discendenza, per sempre»

Se vuoi leggi il commento a questo vangelo scritto da un fratello o una sorella di Bose

INTERCESSIONE

Signore, noi ti lodiamo e ti benediciamo,
perché questo giorno dell’esodo di Maria dalla nostra terra
è il giorno della sua nascita in cielo.

Figlio della nuova Eva
hai schiacciato il capo al serpente,
regnando sulla croce l’hai fatta madre dei credenti,
la tua resurrezione l’ha attirata in cielo.

Hai conformato il suo corpo di miseria al tuo corpo di gloria,
l’hai fatta immagine della chiesa una e santa,
l’hai rivestita di sole e incoronata di stelle.

Tutte le generazioni la cantano «beata»,
tra tutte le donne è la più benedetta,
perché grandi cose ha operato in lei l’Onnipotente.

Signore, noi ci rallegriamo ed esultiamo in te,
perché ciò che è seminato corruttibile risorge incorruttibile
e il nostro corpo mortale si riveste d’immortalità.


ORAZIONE

Signore Dio nostro, per la Vergine Maria,
madre del Signore,
oggi si rallegrano il cielo, la terra e ogni creatura:
fa’ che tutto il nostro essere, spirito, anima e corpo,
giunga alla gloria della resurrezione in Cristo Gesù,
nostro Signore vivente ora e nei secoli dei secoli.

– Amen.

PADRE NOSTRO

BENEDIZIONE

Benediciamo il Signore
– rendiamo grazie a Dio.

Colui che è la nostra pace
e ha fatto l’unità dei due popoli,
ci conceda di presentarci gli uni e gli altri al Padre
in un solo Spirito.

– Amen.