S. Simone e S. Giuda

28 ottobre

MARTIROLOGIO

INTRODUZIONE

Signore, apri le mie labbra
e la mia bocca canterà la tua lode
Dio, fa’ attento il mio orecchio
perché ascolti la tua parola.

Per tutta la terra è corsa la loro voce
ai confini del mondo le loro parole
la fede nasce dall’ascolto
l’ascolto dalla parola di Cristo.

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito santo
com’era nel principio, ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

 

 

O santi apostoli di Cristo
voi testimoni fin da principio
attorno al trono dell’Agnello
accelerate il suo ritorno.

La sua parola vi ha chiamati
il vostro nome ha pronunciato
abbandonata casa e campi
Gesù e il Vangelo avete amato.

Venuta l’ora della croce
vi hanno avvolto tenebre oscure
ma giunta l’alba della Pasqua
la Luce è apparsa in mezzo a voi.

Dal Soffio santo inviati
con la parola viva nel cuore
a ogni uomo, a ogni terra
il lieto annuncio avete dato.

Caduti a terra come grano
assimilati al Crocifisso
nel sangue sparso date frutto
la santa chiesa, sposa bella.

Salmo  98 (97) Nel Signore io trovo rifugio

Cantate al Signore un cantico nuovo
perché egli ha compiuto meraviglie
la sua destra e il suo braccio santo
hanno operato per lui la salvezza.

Il Signore ha fatto conoscere la sua salvezza
ha rivelato alle genti la sua giustizia,
egli si è ricordato del suo amore della sua fedeltà
per il popolo di Israele
e tutti i confini della terra
hanno visto la salvezza del nostro Dio.

Acclamate al Signore, terre tutte esultate,
suonate e cantate,
cantate al Signore con la cetra
sulla cetra il canto accompagnate
al suono di tromba e di corno
acclamate vostro Re il Signore.

Risuoni il mare e quanto racchiude
il mondo e i suoi abitanti
i fiumi battano le mani
danzino insieme le montagne.

[Danzino] davanti al volto del Signore
che viene a giudicare la terra
egli giudicherà il mondo con giustizia
e i popoli nella sua rettitudine.

VANGELO DEL GIORNO

Dal Vangelo secondo Luca - Lc 6,12-19 (Lezionario di Bose)

12In quei giorni Gesù se ne andò sul monte a pregare e passò tutta la notte pregando Dio. 13Quando fu giorno, chiamò a sé i suoi discepoli e ne scelse dodici, ai quali diede anche il nome di apostoli: 14Simone, al quale diede anche il nome di Pietro; Andrea, suo fratello; Giacomo, Giovanni, Filippo, Bartolomeo, 15Matteo, Tommaso; Giacomo, figlio di Alfeo; Simone, detto Zelota; 16Giuda, figlio di Giacomo; e Giuda Iscariota, che divenne il traditore. 17Disceso con loro, si fermò in un luogo pianeggiante. C'era gran folla di suoi discepoli e gran moltitudine di gente da tutta la Giudea, da Gerusalemme e dal litorale di Tiro e di Sidone, 18che erano venuti per ascoltarlo ed essere guariti dalle loro malattie; anche quelli che erano tormentati da spiriti impuri venivano guariti. 19Tutta la folla cercava di toccarlo, perché da lui usciva una forza che guariva tutti.

Se vuoi leggi il commento a questo vangelo scritto da un fratello o una sorella di Bose

INTERCESSIONE

Tu sei degno, Signore e Dio nostro
– di ricevere gloria, onore e potenza.

℟. O Dio, noi ti lodiamo!

Tuo Figlio Gesù
ha fatto dei Dodici i suoi missionari
e li ha mandati ad annunciare l’evangelo. ℟.

Tuo Figlio Gesù
ha seminato la sua parola nei discepoli
e li ha inviati come operai per la tua messe. ℟.

Tuo Figlio Gesù
ha dato autorità e potere ai Dodici
e li ha resi capaci di sottomettere i demoni. ℟.

Tuo Figlio Gesù
ha chiamato in disparte i suoi apostoli
perché stessero con lui e trovassero riposo. ℟.

Tuo Figlio risorto da morte
si è manifestato agli apostoli
e li ha costituiti testimoni della resurrezione. ℟.


ORAZIONE

Signore nostro Dio,
nella comunità degli apostoli radunata da Gesù
tu ci hai mostrato il germe della tua santa chiesa:
fa’ che viviamo nella loro comunione
e per la preghiera di Simone e Giuda
donaci di essere un’immagine fedele
della prima comunità apostolica
attorno a Gesù Cristo, il Signore vivente
ora e nei secoli dei secoli.
– Amen.

PADRE NOSTRO

BENEDIZIONE

Benediciamo il Signore
– rendiamo grazie a Dio.

La grazia del Signore Gesù Cristo,
l’amore di Dio e la comunione dello Spirito santo
siano con voi tutti.

– Amen.