S. Bernardo e Santi fondatori di Cîteaux

20 agosto 2018

MARTIROLOGIO

INTRODUZIONE

Signore, apri le mie labbra
e la mia bocca canterà la tua lode
Dio, fa’ attento il mio orecchio
perché ascolti la tua parola.

Padre degli orfani
e difensore delle vedove
Dio abita la dimora del suo Santo
Dio fa abitare in una casa
coloro che hanno un unico intento.

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito santo
com’era nel principio, ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen.

INNO

Coloro che il roveto ardente ha conquistato
son radunati attorno a te nel Regno eterno
nella sete han cercato il tuo volto di luce
solo te han seguito, ora vivono in te.

Al tuo banchetto eterno vengono nel canto
trasfigurati attorno al trono della gloria
han riposto ogni attesa nell’Amore fedele
tu li colmi di luce e li fai simili a te.

L’immensa nube dei tuoi santi testimoni
eleva a te il canto nuovo senza fine:
«La salvezza è di Dio e dell’Agnello immolato
noi non siamo che luce del suo sangue innocente».

A te, o Padre, creatore d’ogni cosa
per il Signore e redentore d’ogni vita
noi quaggiù sulla terra assieme ai santi del cielo
diamo lode per sempre nello Spirito santo.

SALMO

Salmo  98 (97) Nel Signore io trovo rifugio

Cantate al Signore un cantico nuovo
perché egli ha compiuto meraviglie
la sua destra e il suo braccio santo
hanno operato per lui la salvezza.

Il Signore ha fatto conoscere la sua salvezza
ha rivelato alle genti la sua giustizia,
egli si è ricordato del suo amore della sua fedeltà
per il popolo di Israele
e tutti i confini della terra
hanno visto la salvezza del nostro Dio.

Acclamate al Signore, terre tutte esultate,
suonate e cantate,
cantate al Signore con la cetra
sulla cetra il canto accompagnate
al suono di tromba e di corno
acclamate vostro Re il Signore.

Risuoni il mare e quanto racchiude
il mondo e i suoi abitanti
i fiumi battano le mani
danzino insieme le montagne.

[Danzino] davanti al volto del Signore
che viene a giudicare la terra
egli giudicherà il mondo con giustizia
e i popoli nella sua rettitudine.

VANGELO DEL GIORNO 

Dal Vangelo secondo Giovanni - Gv 14,15-21 (Lezionario di Bose)

In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli:"15Se mi amate, osserverete i miei comandamenti; 16e io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre, 17lo Spirito della verità, che il mondo non può ricevere perché non lo vede e non lo conosce. Voi lo conoscete perché egli rimane presso di voi e sarà in voi. 18Non vi lascerò orfani: verrò da voi. 19Ancora un poco e il mondo non mi vedrà più; voi invece mi vedrete, perché io vivo e voi vivrete. 20In quel giorno voi saprete che io sono nel Padre mio e voi in me e io in voi. 21Chi accoglie i miei comandamenti e li osserva, questi è colui che mi ama. Chi ama me sarà amato dal Padre mio e anch'io lo amerò e mi manifesterò a lui»

Fai una breve pausa di silenzio

Se vuoi leggi il commento a questo vangelo scritto da un fratello o una sorella di Bose

CONTEMPLAZIONE 

Tu hai chiamato alla tua sequela ogni discepolo:
per il regno dei cieli e senza nulla anteporre al tuo amore
hai chiesto ad alcuni di lasciare casa, famiglia e campi.

Ormai il tempo si è fatto breve e questo mondo passa:
per vivere uniti a te senza distrazioni
hai reso possibile il celibato fecondo in un unico amore.

Tu sei il Signore presente dappertutto:
per vivere l’arte del discernimento della tua presenza
hai chiamato al deserto uomini e donne.

La tua parola è cibo di vita eterna:
per ascoltarla, meditarla, contemplarla e cantarla
hai chiamato alcuni al silenzio adorante.

La tua chiesa è vita di comunione:
per vivere l’amore reciproco con un’anima sola
hai radunato fratelli e sorelle in una vita comune.

Tu sei il Pastore del piccolo gregge:
per guidare le comunità cenobitiche nel loro cammino
hai suscitato guide spirituali, servi della comunione

Esprimi nel segreto una tua preghiera.  

ORAZIONE

Signore Dio nostro,
tu hai ispirato ai santi Roberto, Alberico e Stefano
la volontà di ritrovare la fonte pura dell’evangelo
nella povertà e nell’umiltà della vita monastica,
e hai concesso a Bernardo
di riconoscere la manifestazione di tuo Figlio Gesù
nella forza della sua presenza segreta:
accordaci di abbeverarci alla stessa fonte
e di vivere nella fedeltà alla tua chiamata.
Per Cristo nostro Signore.
– Amen

PADRE NOSTRO

BENEDIZIONE

Benediciamo il Signore
– rendiamo grazie a Dio.

Il Dio della pace metta Satana sotto i vostri piedi
e la grazia del Signore nostro Gesù Cristo sia con voi.

– Amen.


Musica e testi:
Ecco il Signore viene, Edizioni Qiqajon
Salterio di Bose, Edizioni Qiqajon
La preghiera dei giorni, Edizioni Qiqajon