Settimana Santa e Pasqua 2024

Da Domenica 24 Marzo 2024 a Lunedì 01 Aprile 2024

09947e4fb1b74a3ac9f0de7adc855124.jpg

Nel fluire del tempo, la Chiesa celebra il Triduo Pasquale della passione, morte e risurrezione di Cristo, quale culmine di tutto l’anno liturgico, che illumina il senso di tutta la nostra vita cristiana.
Portale d’accesso a questi giorni santi è la celebrazione vespertina del Giovedì santo che commemora l’Ultima Cena, nel segno di una vita esposta, donata e consegnata: l’amore si fa servizio e dono, nel gesto di un Dio in ginocchio davanti agli uomini per lavare loro i piedi, e nel simbolo di un pane spezzato e del vino versato, profezia della consegna totale della vita. La liturgia del Venerdì santo sosta sul mistero della morte di Cristo e trova il suo centro nella Croce, strumento di morte, diventato luogo luminoso, in cui la gloria di Dio si manifesta nella debolezza mortale di un amore vissuto sino alla fine.
Nel Sabato santo, la Chiesa contempla il “riposo” di Cristo nella tomba: è il silenzio sospeso dell’attesa, della speranza contro ogni speranza, perché «questa non è notte, | se donne in segreto preparano aromi, | se le piante mettono | gemme di luce, | se gonfia è la terra | di luce sepolta, | in attesa dell’alba» (D. M. Montagna). Così la Veglia pasquale fa risuonare di nuovo l’Alleluia, nella luce del Cristo risorto, centro e fine del cosmo e della storia.

«A volte il buio della notte sembra penetrare nell’anima; a volte pensiamo: “ormai non c’è più nulla da fare”, e il cuore non trova più la forza di amare… Ma proprio in quel buio Cristo accende il fuoco dell’amore di Dio: un bagliore rompe l’oscurità e annuncia un nuovo inizio, qualcosa incomincia nel buio più profondo. Noi sappiamo che la notte è “più notte”, è più buia poco prima che incominci il giorno. Ma proprio in quel buio è Cristo che vince e che accende il fuoco dell’amore. La pietra del dolore è ribaltata lasciando spazio alla speranza. Ecco il grande mistero della Pasqua! In questa santa notte la Chiesa ci consegna la luce del Risorto, perché in noi non ci sia il rimpianto di chi dice “ormai…”, ma la speranza di chi si apre a un presente pieno di futuro: Cristo ha vinto la morte, e noi con Lui. La nostra vita non finisce davanti alla pietra di un sepolcro, la nostra vita va oltre con la speranza in Cristo che è risorto proprio da quel sepolcro. Come cristiani siamo chiamati ad essere sentinelle del mattino, che sanno scorgere i segni del Risorto, come hanno fatto le donne e i discepoli accorsi al sepolcro all’alba del primo giorno della settimana» (papa Francesco).

ORARIO DELLE LITURGIE

24 marzo 2024 - DOMENICA DELLE PALME

  8.00 Preghiera del mattino
11.45 Liturgia degli ulivi e Eucaristia
17.00 Vespri della domenica di passione
20.00 Compieta

25 marzo 2024 - LUNEDÌ SANTO

  7.00 Preghiera del mattino
12:.0 Preghiera di mezzogiorno
17.00 Lectio divina sul vangelo del giorno
18.30 Preghiera della sera

26 marzo 2024 - MARTEDÌ SANTO

  7.00 Preghiera del mattino
12.30 Preghiera di mezzogiorno
17.00 Lectio divina sul vangelo del giorno
18.30 Preghiera della sera

27 marzo 2024 - MERCOLEDÌ SANTO

  7:00 Preghiera del mattino
12:30 Preghiera di mezzogiorno
17:00 Lectio divina sul vangelo del giorno
18:30 Preghiera della sera

28 marzo 2024 - GIOVEDÌ SANTO

  7.00 Preghiera del mattino
11.00 Incontro
12.30 Preghiera di mezzogiorno
16.30 Incontro: Introduzione al Triduo pasquale
18.00 Missa in Coena Domini

29 marzo 2024 - VENERDÌ SANTO

  8.00 Preghiera del mattino
10.30 Incontro
12.30 Preghiera di mezzogiorno
15.00 Liturgia della croce
18.30 Ufficio del seppellimento

30 marzo 2024 - SABATO SANTO

  8.00 Preghiera del mattino
10.30 Incontro
12.30 Preghiera di mezzogiorno
16.30 Incontro: Introduzione alla Veglia pasquale
18.30 Preghiera della sera
21.00 Veglia pasquale

31 marzo 2024 - DOMENICA DI PASQUA

  8.00 Preghiera del mattino
12.30 Preghiera di mezzogiorno
17.00 Preghiera della sera

1 aprile 2024 - LUNEDÌ DELL'ANGELO

  8.00 Preghiera del mattino
12.30 Preghiera di mezzogiorno
18.30 Preghiera della sera


Vi preghiamo di telefonare per verificare la concreta disponibilità di posto in Chiesa

Per partecipare:

Tel: (+39) 015 679 185
dal lunedì al sabato eccetto sabato sera a questi orari:
dalle 10.00 alle 12.00;
dalle 14.30 alle 16.30;
dalle 20.00 alle 21.00.

Per informazioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Filtro per appuntamenti

A partire da

Argomento

Parola chiave