22 gennaio

Santa DAMIANA, icona copta.
Santa DAMIANA, icona copta.

Damiana (IV sec.)
monaca e martire

Agli inizi del IV secolo, nella provincia egiziana di Parallos, a nord del delta del Nilo, muoiono decapitate l'igumena Damiana e le quaranta monache del suo monastero. Figlia di Marco, governatore locale, Damiana era stata educata alla fede dal padre. All'età di quindici anni, desiderosa di dedicarsi totalmente alla preghiera e alla meditazione delle Scritture, chiese il permesso di ritirarsi con alcune compagne in un luogo adatto alla vita monastica. Marco, che era un uomo di grande generosità, fece allora costruire per loro un monastero ben protetto. Sopraggiunta la persecuzione di Diocleziano, Marco fu tra i primi, per la sua posizione, a essere invitato ad apostatare. E così avvenne, almeno in un primo tempo; più tardi Damiana, donna di grande coraggio e fermezza, convinse il padre a rinnegare l'apostasia. Questi confessò pubblicamente la propria fede e fu decapitato. L'imperatore, saputo il ruolo di Damiana e delle sue compagne in ciò che era accaduto, tentò inutilmente di farle apostatare.
Morirono tutte martiri, e sul luogo del loro martirio esiste tuttora un monastero femminile che porta il loro nome.


PREGHIERA

Fin dalla sua infanzia la scelse Cristo
e Damiana disprezzò la mondanità
e amò la castità.
Parlò con il padre Marco dicendogli:
«Servirò Cristo e lascerò il mondo».
Ed egli gioì per questa bella parola
e le costruì un castello in cui serviva Cristo.
Rallegrati, o vera sposa.
Sin dall'infanzia sei divenuta
altare dello Spirito santo.
Sii benedetta, o Damiana,
giovane vergine sapiente,
monaca che ha edificato
la propria dimora sulla roccia.
Il Figlio di Dio ti ha scelta
perché nessuno ti assomiglia;
tu sei degna di ricordo immortale,
ti salutiamo, o beata.
Questa è la vita monastica,
questo è il martirio per Cristo, nostro vero Dio.
Sii benedetto, Cristo nostro Signore,
con il Padre buono e con lo Spirito santo,
Trinità consustanziale.


LE CHIESE RICORDANO...

ANGLICANI:
Vincenzo di Saragozza (+ 304), diacono, primo martire di Spagna

CATTOLICI D'OCCIDENTE:
Vincenzo, diacono e martire

COPTI ED ETIOPICI (13 ṭūbah/ṭerr):
Nozze di Cana in Galilea

LUTERANI:
Vincenzo di Saragozza, martire in Spagna

MARONITI:
Timoteo, apostolo e martire
Anastasio il Persiano (+ 628), monaco e martire

ORTODOSSI E GRECO-CATTOLICI:
Timoteo, apostolo
Anastasio il Persiano, martire
Filippo il Taumaturgo (+ 1569), metropolita di Mosca (Chiesa russa)

VETEROCATTOLICI:
Vincenzo di Saragozza, martire