images/newsletter/vangelo_del_giorno/21_01_11_vdg_to_presentazione.jpg

In questa rubrica giornaliera vi proponiamo la meditazione del Vangelo del giorno preparata da un fratello o una sorella di Bose. Il nostro desiderio è di spezzare il pane quotidiano della parola di Dio, condividendo la lectio divina fatta nella solitudine della cella monastica. Per tutti il fine è quello indicato da Ignazio d’Antiochia, “rifugiarmi nel Vangelo come nella carne di Gesù” (Lettera ai Filadelfiesi).

Le pericopi del vangelo seguono il lezionario proprio del nostro monastero.   

Una sinfonia attorno al Cristo

Leggi tutto: Una sinfonia attorno al Cristo

30 giugno 2021

I chiamati sono dodici, come i dodici figli di Giacobbe, da cui vengono le dodici tribù di Israele, che erano sì fratelli, ma con rapporti difficili tra loro… Cristo riprende questa struttura che può essere vera struttura di comunione, di fraternità, se conserva il legame con l’origine, il centro e il punto di arrivo che è il Cristo. Essenziale è il legame vitale con Gesù, assiduità, ascolto, conoscenza… Solo così la loro missione potrà essere feconda.

Continua la lettura

Un altro amore

Leggi tutto: Un altro amore

28 giugno 2021

La signoria di Gesù nella nostra vita va vissuta nei fatti, nel nostro agire quotidiano, nel nostro riconoscere in lui l’unico nostro Signore. La nettezza di quel “seguimi” che Gesù richiede al discepolo esprime proprio questa esigenza radicale

Continua la lettura

Signore della mia vita

Leggi tutto: Signore della mia vita

26 giugno 2021

Gesù accoglie le situazioni di bisogno espresse o non espresse, le vite impure che sono contaminazione, impedimento ed inciampo (scandalo) per chi crede di esserne preservato, perché dà talmente per scontato di essere “a posto” che rischia di non accorgersi della propria malattia interiore: anche nella casa del discepolo c’è bisogno di guarigione!

LEGGI ANCHE: Incontri di guarigione - XIII Domenica nell’anno

Continua la lettura

Nella casa delle sorelle

Leggi tutto: Nella casa delle sorelle

17 giugno 2021

Gesù sapeva incontrare le persone, e in particolare le donne, spezzando schemi religiosi e culturali consolidati. I vangeli non ci dicono nulla delle emozioni e dei processi psicologici di coloro che incontrarono Gesù per le strade di Galilea: ma l’ospitalità nella casa di Marta e Maria implica un rapporto di amicizia e consuetudine che hanno resistito alla prova del tempo, come conferma anche il quarto vangelo, con la narrazione della resurrezione di Lazzaro.

Continua la lettura

Una parentela "altra"

Leggi tutto: Una parentela

16 giugno 2021

Gesù non rinnega il linguaggio legato alla famiglia, proprio perché non rinnega la famiglia, mala dilata, e soprattutto la fonda su un’altra base: non più i legami di sangue, ma il nuovo sangue,la nuova vita che deve scorrere nella comunità di Gesù: la parola di Dio.

Continua la lettura

Ascolto: esodo e accoglienza

Leggi tutto: Ascolto: esodo e accoglienza

15 giugno 2021

Se Gesù è uscito a seminare la Parola, l’accoglienza di questa Parola (il terreno del cuore integro e buono) passa attraverso l’ascolto che è, all’interno dello stesso movimento, un esodo e un’accoglienza. Ci chiede di uscire da noi stessi, dalle nostre chiusure e certezze, per lasciarci interpellare. L’ascolto richiede anche un discernimento sulla propria vita, occhi e orecchi su quello che viviamo e come lo viviamo.

Continua la lettura