GIORGI ZVIADADZE, Tbilisi

XXV Convegno ecumenico internazionale di spiritualità ortodossa
IL DONO DELL'OSPITALITÁ
Monastero di Bose, 6-9 settembre 2017
in collaborazione con le Chiese ortodosse

Segui i lavori su 


L’ospitalità nel monastero athonita di Iviron, crocevia di diverse tradizioni spirituali ortodosse

17 ceiso zviadadze

GIORGI ZVIADADZE, Tbilisi

Giorgi Zviadadze è rettore di Seminario e Accademia teologica di Tbilisi e professore all’Università del Caucaso. Nato nel 1963, ha compiuto studi teologici all’ Accademia teologica di Tbilisi e letterari all’Istituto Shota Rustaveli di letteratura Georgiana. Press oil medesimo istituto ha compiuto un dottorato di ricerca con una tesi sul De verginitatis di Gregorio di Nissa. Dopo questi studi teologico-letterari, si è laureato in relazioni internazionali presso l’Università di Georgia. È rappresentante della Chiesa ortodossa georgiana nel Dialogo internazionale con il Giudaismo e membro delle Commissioni congiunte per il dialogo teologico della Chiesa ortodossa con la Chiesa anglicana e con la Chiesa cattolica romana.

Abstract
L’ospitalità e la grazia dell’accoglienza del povero con cortesia amorevole, buone azioni compiute nel nome di Dio, costituiscono il fondamento del ministero di salvezza della Chiesa di Cristo. Il Capo della Chiesa, il Signore stesso fattosi uomo, infatti ha proclamato a tutta l’umanità: “Venite a me, voi tutti affaticati e oppressi, e io vi darò riposo” (Mt 11,28). In diversi periodi e circostanze della vita, l’esperienza appena menzionata, che è al cuore della Chiesa Ortodossa, si è manifestata attraverso vari fenomeni straordinari. Vorrei richiamarne due, inediti e unici, che manifestano l’eredità lasciata dai padri athoniti georgiani nel monastero di Iviron sul monte Athos.

Con il sostegno di             Con il contributo di       
CSP marchio ORIZZ POS bn        regione piemonte  crt rgb 8 trasp grigio cariplo FCRB