CLAUDIO MONGE, Istanbul

XXV Convegno ecumenico internazionale di spiritualità ortodossa
IL DONO DELL'OSPITALITÁ
Monastero di Bose, 6-9 settembre 2017
in collaborazione con le Chiese ortodosse

Segui i lavori su 


Il Dio ospitale nelle religioni abramitiche

17 ceiso Claudio Monge

CLAUDIO MONGE, Istanbul

Claudio Monge, domenicano, da 14 anni vive a Istanbul, dove è parroco della chiesa dei santi Pietro e Paolo. Laureatosi in teologia cattolica alla Pontificia università san Tommaso di Roma nel 1999, ha proseguito gli studi all’Università Marc Bloch di Strasburgo, con un master in lingua e cultura turco-ottomane e un dottorato in teologia delle religioni, con una tesi dal titolo “Dio ospite. Inchiesta sull’ospitalità in storia e teologia comparate delle religioni alla luce di Gn 18”. Tra il 2009 e il 2013 ha partecipato al programma di ricerche interdisciplinari “Dialogue et conversion” presso l’Università cattolica di Parigi, sul dialogo tra le tre fedi abramitiche nello spazio mediterraneo. Presso la stessa università, dal 2013 collabora al progetto “Dialogue des rationalité”, sulla questione della traduzione di concetti chiave del lessico religioso in contesti linguistici differenti. Tema privilegiato della sua ricerca personale è però “l’ospitalità sacra nelle tradizioni dei tre monoteismi abramitici”. È a questo tema che sono dedicate diverse delle sue numerose pubblicazioni. Ricordiamo solo Stranierità: nomadismo del’anima (EDB, 2014), Stranieri con Dio. L’ospitalità nelle tradizioni dei tre monoteismi abramitici (Edizioni Terra Santa, 2013) e Dieu hôte. Recherche historique et théologique sur les rituels de l’hospitalité (Zetabooks, 2008).

Con il sostegno di             Con il contributo di       
CSP marchio ORIZZ POS bn        regione piemonte  crt rgb 8 trasp grigio cariplo FCRB