Non tirare troppo la corda

Nel deserto c’era u tale che cacciava belve feroci; e vide padre Antonio che scherzava con i fratelli e se ne scandalizzò (perché non si addice ad un monaco anziano lo scherzo). Ma l’anziano, volendo fargli capire che occorre talvolta accondiscendere ai fratelli, gli dice:”Metti una freccia nel tuo arco e tendilo”. Egli lo fece. Gli dice: “Tendilo ancora” e lo fece. Gli dice un’altra volta: “Tendilo”. Il cacciatore gli dice: “Se lo tendo oltre misura, l’arco si spezza”. L’anziano gli dice: “Così accade anche nell’opera di Dio: se coi fratelli noi tendiamo l’arco oltre misura, presto si spezzano. Perciò talvolta bisogna essere accondiscendenti con i fratelli”. Ciò udendo, il cacciatore fu preso da compunzione e se ne andò molto edificato. E anche i fratelli rimasero confortati ai loro posti.

Antonio il Grande 13,Vita e detti dei padri del deserto, Città nuova, p. 84