La conversione di Gesù

Leggi tutto: La conversione di Gesù

16 agosto 2020

Mt 15,21-28
XX Domenica nell’anno
di Luciano Manicardi

La pratica di umanità di Gesù è talmente ispirata a libertà che non diviene schiava nemmeno degli elementi culturali dominanti della sua epoca che potevano degenerare nel pregiudizio. Assistiamo a una sorta di conversione di Gesù: la donna cananea ha dato scacco matto a Gesù e questi, pieno di ammirazione, ne riconosce la fede e vi fa fiducia.

Continua la lettura

La traversata della chiesa nella storia

Leggi tutto: La traversata della chiesa nella storia

9 agosto 2020

Mt 14,22-33
XIX Domenica nell’anno
di Luciano Manicardi

Nella traversata notturna e contrastata, in cui la fede si mescola con il dubbio, ci siamo anche noi, c’è il cammino dei cristiani nel mondo: un cammino che implica in modo costitutivo, non accessorio o accidentale, contrarietà e sofferenze comunitarie. Questo carattere costitutivo di contrarietà e sofferenze è connesso a una necessità umana – la vita reale di ogni essere umano e di comunità – e a una necessità divina: ostilità e contrarietà rientrano, insieme al centuplo, nella promessa di Cristo a chi lo segue.

“Alzatevi e non abbiate paura!” - Omelia per la Trasfigurazione

Continua la lettura

“Alzatevi e non abbiate paura!”

Leggi tutto: “Alzatevi e non abbiate paura!”

6 agosto 2020

Omelia per la Solennità della Trasfigurazione del Signore
Mt 17,1-9
di Luciano Manicardi

Le parole di Gesù vanno incontro alla caduta e al timore di Pietro, Giacomo e Giovanni che si trovano immersi e smarriti in una nube che si rivelerà luminosa, una nube non di tenebra e di assenza, ma anzi di luce e di presenza, che tuttavia si rivelerà tale solo grazie all’ascolto della parola di Gesù.

Commento al vangelo di domenica 9 Agosto

Continua la lettura

Una compassione intelligente

Leggi tutto: Una compassione intelligente

2 agosto 2020

Mt 14,13-21
XVII Domenica nell’anno
di Luciano Manicardi

Gesù non  fugge di fronte al vuoto in cui consiste il lutto per la perdita dell’amico e maestro Giovanni il Battista, non si stordisce, ma cercando la solitudine tenta di rendere eloquente per lui tale perdita. Gesù coltiva il vuoto della morte di Giovanni e così quella morte diventa generativa e produttrice di vita.

Continua la lettura

Una radicalità gioiosa

Leggi tutto: Una radicalità gioiosa

26 luglio 2020

Mt 13,44-52
XVII Domenica nell’anno
di Luciano Manicardi

Il tesoro, la perla preziosa sono la luce che dà nuovo senso e orientamento alla vita e in nome e in vista di cui si può vendere tutto, abbandonare tutto. E farlo nella gioia. La radicalità cristiana è autentica se sigillata dalla gioia. Anzi, la gioia è costitutiva di tale radicalità, perché questa va vissuta come grazia e nel rinnovarsi di una quotidiana gratitudine: noi siamo grati di essere nella gioia.

Continua la lettura