Messaggio di Daniel, Patriarca di Romania

XXII Convegno Ecumenico Internazionale di spiritualità ortodossa
BEATI I PACIFICI
Bose, 3-6 settembre 2014
in collaborazione con le Chiese Ortodosse

+ Daniel Patriarca della Chiesa ortodossa RumenaMESSAGGIO DI DANIEL, PATRIARCA DI ROMANIA

Messaggio del Beatissimo Padre DANIEL, Patriarca di Romania, rivolto ai partecipanti alla XXII Conferenza Ecumenica Internazionale di Spiritualità Ortodossa, Monastero di Bose, Italia, 3-6 settembre 2014.

La Pace, dono di Dio e responsabilità dell'uomo

A tutti i partecipanti della XXII Conferenza Ecumenica Internazionale, che si svolge dal 3 al 6 settembre 2014 al Monastero di Bose, ed in modo particolare al Rev. Mo Padre Enzo BIANCHI, Priore del suddetto Monastero, giunga il nostro saluto e benedizione.

Il Tema scelto quest'anno, Beati gli operatori di Pace, è attualissimo, non solo all'interno della vita della Chiesa ma, in generale, nella odierna situazione mondiale (nel mondo d'oggi).

Quando il Salvatore, Gesù Cristo, ha detto ai Suoi discepoli: "Vi lascio la Pace, vi dò la Mia Pace” (Gv. 14, 27), si è rivolto a tutti noi, insegnandoci che dalla pace ricevuta dall'uomo da Dio sgorga la pace con noi stessi e fra noi (con gli altri). La Pace è una benedizione di Dio, un dono grande che viene da Dio, tuttavia questo dono deve essere coltivato, custodito e sorretto con la preghiera, l'insegnamento e l'impegno spirituale nel risolvere con il dialogo e nel comprendere le problematiche che sorgono.

Di questa pace si rallegrano di più gli operatori di pace, cioè coloro che con sapienza, pazienza e mediazione, appianano i conflitti tra gli uomini e li unificano, trasformandoli da nemici in amici.

Nell'odierna situazione mondiale, frammentata da incomprensione e guerre, abbiamo bisogno, ora più che mai, di operatori di pace, cioè di tutti coloro che possono prevenire o appianare i conflitti tra gli uomini, sia sul piano sociale che tra i popoli. Sovente si afferma violenza e turbamento perché gli uomini non accolgono più nel loro cuore la pace che viene da Dio, capace di placare le egoistiche passioni generatrici di abuso di potere e di profitti materiali senza limiti.

Per questa ragione abbiamo bisogno di pregare più intensamente Dio, la Madre di Dio e tutti i santi, che sono stati operatori di pace, affinché portino pace, protezione e armonia in famiglia, nella società e, soprattutto, tra i popoli oggi in conflitto. Ancora, la preghiera deve tradursi anche in progetto educativo per i giovani e per gli adulti.

Preghiamo il nostro Dio, Gesù Cristo, Re della Pace, affinché benedica tutti i partecipanti ai lavori di questa conferenza dedicata alla pace.

† DANIEL

Patriarca di Romania

Con il sostegno di             Con il contributo di       
CSP marchio ORIZZ POS bn        regione piemonte  crt rgb 8 trasp grigio cariplo FCRB