Messaggio di Gennadios, Metropolita d'Italia e Malta

XXI Convegno Ecumenico Internazionale di spiritualità ortodossa
LE ETÀ DELLA VITA SPIRITUALE
Bose, 4-7 settembre 2013
in collaborazione con le Chiese Ortodosse

Il Metropolita d'Italia e Malta GhennadiosMESSAGGIO DI GENNADIOS, METROPOLITA DELL'ITALIA E MALTA

Bose, 6 settembre 2013

Cari fratelli e sorelle, eminenze, eccellenze,

è con grande gioia che trasmetto a tutti il saluto di sua eminenza il metropolita Ghennadios di Italia e assieme a lui, in qualità di presidente dell’Assemblea dei vescovi ortodossi in Italia, il saluto dell’intera chiesa ortodossa che è in Italia per questo importante incontro, che la ospitale comunità di Bose offre a tutti noi che veniamo dai Paesi più disparati ma anche a tutti noi ortodossi che viviamo in Italia.
Il tema della conferenza è di una importanza fondamentale perché ci offre spunti di riflessione, spunti di crescita, spunti di lavoro per le nostre comunità qui in Italia. Come sapete ormai la chiesa, la presenza ortodossa in Italia rappresenta la seconda confessione religiosa. Le nostre comunità ringraziano anche in modo particolare il priore Enzo Bianchi e tutti i fratelli e le sorelle di Bose per la grande opera di traduzione di tanti testi patristici, che offre ai nostri fedeli la possibilità di accedere a questi testi in una lingua a loro forse oggi più familiare, soprattutto per la seconda o la terza generazione di ortodossi che stanno in Italia, delle lingue native.

Un grazie particolare anche da parte mia personale, da parte delle monache del nostro monastero di santa Barbara, che sono particolarmente legate alla comunità di Bose e con la quale c’è un fraterno scambio di esperienze, ma soprattutto di preghiera e di amore.

letto dall'Archimandrita
Athenagoras Fasiolo

Con il sostegno di             Con il contributo di       
CSP marchio ORIZZ POS bn        regione piemonte  crt rgb 8 trasp grigio cariplo FCRB